domenica 20 ottobre 2013

Soda Solvay e Bicarbonato di sodio: le differenze

Come ben sapete è possibile pulire qualsiasi superfice della casa semplicemente utilizzando Bicarbonato di sodio o meglio Soda Solvay, aceto, alcool e un detergente bio in qualche caso.
Le ricette in questi casi sono semplicissime e alla portata di tutti visto che non si richiedono ingredienti di difficile reperizione e non si deve porre in essere procedimenti lunghi, difficili o pericolosi.

Per chi però, come me è alle prime armi e legge di bicarbonato di sodio o di soda solvay potrebbe pensare che sono la stessa cosa, ed invece no.
Questo articolo serve appunto a chiarire meglio le differenze tra le due sostanze:



Soda Solvay:
si tratta di: carbonato di sodio con purezza superiore al 99%,
  • Si presenta come una sostanza granulosa, bianca e inodore
  • è del tutto naturale e si disperde in natura senza inquinare
  •  non contiene tensioattivi, fosforo, coloranti, profumi, 
  • non è schiumogena
  • USI: deterge, sgrassa, igenizza, utilizzata talvolta anche come sbiancante in lavatrice.
  • ATTENZIONE: non è adatta a uso alimentare! Consigliato se avete la pelle delicata utilizzare i guanti.
  • Da preferirsi per le pulizie domestiche
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini




Bicarbonato Solvay
Si tratta di: bicarbonato di sodio:
  •  Si presenta come una polvere bianca inodore
  • è del tutto naturale e si disperde in natura senza inquinare
  • non è schiumogeno
  • USI: anticalcare, elimina odori, azione disinfettante su frutta e verdura
  • ATTENZIONE: questo, invece, è adatto ad un uso alimentare, utilizzato anche per l'igiene personale
  • Dizioni alternative: carbonato acido di sodio, carbonato acido monosodico, idrogeno carbonato di sodio
In questa foto potete notare la differenza di struttura: come detto il bicarbonato (busta sotto) si presenta come una polvere fina, bianca e liscia, il soda solvay (busta sopra) invece si presenta in piccoli granuli bianchi:


Io le ho entrambe grazie al sito www.percarbonatodisodio.it di cui vi ho già ampiamente parlato al costo di soli 1,80 euro al kilogrammo!  Il che è super vantaggioso perchè di solito la soda solvay che si trova in commercio  costa senza dubbio di più.
Senza contare che, come sempre, se gli dite di aver letto questo blog avrete anche il 5% in più di sconto!

A presto con le ricette dei detergenti che ho preparato!

2 commenti:

  1. grazie per il post, io tutte queste cose non le sapevo proprio!! :)

    RispondiElimina
  2. Ciao, io uso la soda solvay x le pulizie perchè mi danno davvero molto fastidio gli odori dei detergenti classici...e il risultato è uguale! Deterge molto bene e dura un sacco!
    In ogni caso mi risulta che sia l'acido citrico ad essere un anticalcare ma il bicarbonato invece può dare un ristagno di calcare.

    RispondiElimina